GIULIANOVA – Nuovi sviluppi sulla delicata vicenda accaduta qualche giorno fa sulla costa teramana.

Parliamo del fattaccio di Giulianova dove due giuliesi chiesero 3 mila euro ad un altro individuo per aver recato dei danni all’auto uno di loro minacciandolo di morte in caso di mancata consegna dei soldi.

Qui il nostro articolo precedente

“Ci devi 3 mila euro per i danni all’auto. O paghi o muori”, la vittima si ribella e viene picchiata: 2 denunce

La vittima si era ribellata ed era stata picchiata e maltratta finendo in ospedale con una prognosi di venti giorni per le ferite riportate.

I due pregiudicati, nel pomeriggio di oggi 4 maggio, su ordine del Gip di Teramo che ha condiviso pienamente con le indagini dei militari dell’Arma coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Giulianova.

I due, dopo le formalità di rito in caserma sono stati trasferiti in carcere, a Teramo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.