TERAMO – “Tutte le persone che a qualsiasi titolo sono presenti nel territorio abruzzese (residenti e non) sono tenute – per i prossimi 15 giorni – ad indossare la mascherina anche negli spazi aperti laddove non è possibile mantenere distanze sociali”.

Ciò prevede l’ordinanza 54 firmata nel pomeriggio del 3 maggio dal governatore dell’Abruzzo, Marco Marsilio.

Nel provvedimento viene anche stabilito che “tutte le persone provenienti da altra Regione siano obbligate, per i prossimi 15 giorni ovvero sino a diverso provvedimento: al monitoraggio giornaliero della propria temperatura corporea e a comunicare tempestivamente al Siesp territorialmente competente la eventuale temperatura superiore a 37.5; al mantenimento del distanziamento sociale di almeno un metro e dell’uso della mascherina e dell’igiene delle mani, anche nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico del territorio Regionale, nonchè negli spazi chiusi e a livello domiciliare. Non sono soggetti al predetto obbligo i bambini al di sotto dei sei anni”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.