GIULIANOVA – Un brutto fatto ha scosso, in questi giorni, la costa teramana. 

I Carabinieri della Stazione di Giulianova hanno denunciato alla Procura di Teramo due giuliesi a Giulianova: un 31enne e un 29enne.

“I due, in concorso tra loro, nei giorni scorsi avvicinarono per strada un altro giuliese, incolpandolo di aver danneggiato volutamente l’autovettura di uno di loro e chiedendogli di ristorare l’asserito danneggiamento con la somma. in contanti. di 3 mila euro, minacciandolo di morte qualora, entro la stessa giornata, non avesse provveduto al saldo di quanto richiesto” si legge in una nota stampa diffusa dai militari dell’Arma.

La vittima però si è ribellata ed è stata malmenata e picchiata, a tal punto che il successivo ricovero all’ospedale di Giulianova ha richiesto 20 giorni di prognosi per le lesioni subite. Da lì sono state avviate le indagini delle Forze dell’Ordine.

I Carabinieri della Stazione di Giulianova hanno così ricostruito dettagliatamente i fatti, riferendone l’esito alla Procura di Teramo e sono scattate le denunce nei confronti del 31enne e del 29enne.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.