GROTTAMMARE – In attesa della fase 2 dell’emergenza Coronavirus, prosegue il servizio di vigilanza sul territorio per il rispetto delle attuali misure per contrastare il contagio, valide fino al 3 maggio.

A Grottammare, nella mattinata del 29 aprile, sono stati finora effettuati una ventina di accertamenti dalla Polizia Municipale. Controlli sulla Statale 16 e sul lungomare dove le spiagge sono ancora chiuse ma è notizia delle ultime ore che il Governatore Luca Ceriscioli emetterà un’ordinanza per la riapertura dal 4 maggio.

Qui il nostro articolo

“Spiagge aperte nelle Marche dal 4 maggio”, Ceriscioli corregge Pieroni

Intanto sono stati multati due uomini dai Vigili Urbani, provenienti da altri Comuni, per spostamento ritenuto non valido dalle attuali norme anti-Covid.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.