SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Settore Politiche Sociali del Comune, con il coordinamento della dirigente Catia Talamonti, ha allestito una piccola “task force” composta da personale amministrativo e da assistenti sociali che è pronta a prendere in carico le richieste di aiuto che vengono dalla cittadinanza.

Poiché non è possibile incontrarsi direttamente, visto che il lavoro agile è diventata la modalità ordinaria di attività della Pubblica Amministrazione, sono stati istituiti due punti di contatto a distanza. Il primo è rappresentato da un indirizzo di posta elettronica dedicato, aiutosociale@comunesbt.it ; il secondo da un numero telefonico, 0735794341, presidiato nelle mattinate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13.

E’ anche possibile contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 0735794555 tutte le mattine dalle 9 alle 13,30 e i pomeriggi di martedì e giovedì dalle 16 alle 18,30, che provvederà a prendere nota e segnalare la questione ai Servizi sociali.

“Al di là dei buoni spesa, sono tante le persone che sosteniamo in queste difficili settimane – spiega l’assessore Emanuela Carboni – con il supporto prezioso delle associazioni di volontariato e delle aziende che donano beni alimentari. Ma probabilmente ce ne sono altre che, magari per pudore, si trovano a vivere una difficilissima esperienza che mai avrebbero immaginato fino a poco tempo fa di dover attraversare. Abbiamo dunque creato questi riferimenti a distanza con i quali tutti coloro che hanno una necessità di ordine sociale possono esporre la loro problematica. Noi assicuriamo, come abbiamo fatto sempre, tutto il nostro impegno per trovare delle soluzioni”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.