SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La libertà è come l’aria: ci si accorge quanto vale quando comincia a mancare. Così si pronunciava Pietro Calamandrei. Quest’anno non potremo festeggiare il 25 aprile e il 1° maggio insieme, ma lo spirito e i valori che ci uniscono riempiono quelle piazze oggi tristemente vuote”.

Con queste righe, il 25 aprile, sui Social gli organizzatori del Festival Primo Maggio Agraria annunciano che la kermesse quest’anno, purtroppo, non si realizzerà a causa dell’emergenza Coronavirus in atto. In questi giorni, infatti, nel quartiere c’era già fermento per portare musica, animazione, svago ed enogastronomia varia per i cittadini della Riviera e non solo.

Difficile che la rassegna verrà recuperata entro il 2020, probabile lo slittamento direttamente al 2021. Peccato.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.