SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prima decisione per quanto concerne i parcheggi a pagamento sul lungomare di San Benedetto nella stagione estivo. La giunta Piunti, nella riunione odierna, ha valutato le misure da adottare per quanto riguarda i parcheggi blu, che occupano quasi tutti gli stalli compresi tra la spiaggia e la ferrovia.

“Al fine di arginare gli effetti dell’emergenza coronavirus, che sta procurando più di una preoccupazione per le conseguenze che andranno a generare sull’economia delle famiglie, si è deciso di esonerare i cittadini residenti sul lungomare e zone limitrofe, prevedendo la sosta gratuita. L’unico onere sarà rappresentato dal pagamento di 5 euro per i costi amministrativi di rilascio del permesso di sosta” si legge nella nota stampa.

“Si resta speranzosi in attesa di quanto verrà deciso dal Governo per supportare gli enti locali che si stanno accollando il carico delle minori entrate, ma in questo periodo di reale difficoltà per tutti, non si è voluto esitare riguardo le determinazioni a sostegno ai nuclei familiari sambenedettesi – continua la nota – Una volta che ci sarà un quadro più completo, anche a seguito dell’uscita dell’annunciato Decreto del Presidente del Consiglio di aprile, verranno prese ulteriori decisioni, di concerto con le associazioni di categoria”.

Presenti alla riunione, oltre che il sindaco Piunti, il vice Assenti, gli assessori Traini, Olivieri, Ruggieri, Carboni, il dirigente comunale Rosati e il direttore della Multiservizi Pignotti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.