SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Emergenza Coronavirus, prime contromosse in Riviera.

Da giovedì 23 aprile il gruppo dei Volontari della Protezione Civile inizierà la distribuzione a San Benedetto del Tronto di 2 mascherine di uso comune per ciascuno dei 21 mila nuclei familiari della città acquistate dall’amministrazione comunale.

“La distribuzione dovrebbe concludersi entro la fine del mese e inizio maggio” fanno sapere dal Comune.

Le mascherine acquistate dal Comune sono state acquistate in tempi diversi e da fornitori diversi “sia per costituire da subito una scorta adeguata all’indomani dell’esplosione del problema che aveva portato ad un esaurimento delle disponibilità di magazzino sia per rimediare al’impossibilità di ottenere lotti consistenti da un solo fornitore stante l’oggettiva carenza di prodotto sul mercato”.

“Pertanto sono stati fatti diversi affidamenti che hanno portato alla determinazione di prezzi differenti in base alle disponibilità del momento – si legge nella nota del Comune – Ad esempio, un lotto è stato comprato a 0.88 centesimi al pezzo, un altro a 0.90, uno a 2 euro, uno a 2.90. Ovviamente altro prezzo hanno le mascherine FFP2 che però non sono destinate alla popolazione. In questa pagina sono riepilogate tutte le determine di acquisto fatte sinora: https://www.comunesbt.it//Bandi-di-gara-Profilo-del-Committente”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.