MONTEPRANDONE – Come in Riviera il passaggio delle auto anche nell’entroterra è sicuramente maggiore rispetto ai giorni precedenti ma comunque molto minore rispetto a come eravamo abituati prima dell’emergenza Coronavirus.

Qui il nostro articolo precedente

Coronavirus. Sembra aumentare il traffico automobilistico

17 aprile 2020: ore 12, siamo a Centobuchi, lungo la Salaria. Circolazione veicolare in lieve ripresa probabilmente per l’effetto delle prime riaperture commerciali previste nel Decreto governativo del 10 aprile. Un leggero aumento dovuto ad un incremento di lavoratori in spostamento.

Quando si entrerà nella fase 2 il transito, con molta probabilità, risulterà ancora più maggiore. Come visibile nel nostro filmato, invece, il passaggio di persone a piedi è comunque ancora scarso. 

Piazze, strade periferiche e le zone in prossimità delle aree verdi sono davvero poco trafficate. Piazza dell’Unità nel nostro filmato è praticamente vuota mentre solitamente a quell’ora presentava ben altro aspetto complice anche l’uscita degli studenti dalla scuola adiacente.

I cittadini si dirigono principalmente nei supermercati e nei negozi autorizzati alla riapertura muniti, comunque, di mascherine e guanti. Infatti l’entrata negli esercizi commerciali è obbligatoria con l’uso dei dispositivi di protezione e mantenendo la distanza di sicurezza con gli altri avventori.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.