MONTEPRANDONE – Ancora un gesto di generosità in tempi di Coronavirus,

Nei giorni scorsi  la Centopercento, l’associazione dei Commercianti e degli Artigiani di Monteprandone e Centobuchi, ha donato all’Istituto Comprensivo Carlo Allegretti, tre Personal Computer. 

“Investire nella scuola, nella qualità della formazione dei nostri figli -dichiara il Presidente Massimo Traini- è da sempre una priorità della Centopercento, in questo momento ancora di più. Sono orgoglioso dell’associazione che presiedo perché, nonostante le nostre attività siano seriamente a rischio sopravvivenza, non abbiamo dimenticato il nostro impegno con la comunità, rispondendo con questo dono ad una sua attuale emergenza: non lasciare indietro nessuno dei nostri allievi dalla didattica a distanza. “

I Pc si aggiungono ad atri tre e ulteriori tre lavagne interattive multimediali già donate alla scuola negli scorsi anni. Sono il frutto della manifestazione del “Natale al Centopercento” organizzata tutti gli anni a Centobuchi e Monteprandone. 

Tutto il direttivo esprime “la volontà di condividere il piacere di questo dono con quanti, tra istituzioni, sponsor e collaboratori ci mettono nelle condizioni di poterlo fare, sostenendo la nostra manifestazione”. 

Dall’associazione concludono: “A tutta la comunità scolastica e al paese intero i migliori auguri di Buona Pasqua da parte di tutti gli associati certi che ANDRÀ CENTOPERCENTOBENE“.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.