SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Sono state consegnate in anticipo rispetto ai tempo previsti le 34 pompe siringa che l’Avis di San Benedetto del Tronto ha acquistato per l’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale “Madonna del Soccorso”.

La strumentazione, acquistata previa intesa con la dottoressa Tiziana Principi, direttrice del reparto, è già utilizzata nella terapia intensiva.

L’impegno dell’Avis di San Benedetto nella lotta al Coronavirus ha già superato i 50 mila euro.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.