SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pattugliamenti intensificati con controlli anche a persone che si muovono a piedi nei centri abitati da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale in tutta il territorio Piceno.

I Carabinieri, intensificando ancora di più il pattugliamento e i controlli durante il fine settimana di Pasqua, invitano la cittadinanza a rimanere a casa e a contattare subito l’Arma in caso di necessità chiamando il 112.

L’8 aprile, inoltre, si è svolta in Prefettura ad Ascoli una riunione con tutte le Forze dell’Ordine e le istituzioni cittadine in vista di Pasqua.

Nel corso dell’incontro sono stati esaminati, inoltre, i dati sull’evoluzione epidemiologica e le modalità di gestione da parte dei presidi sanitari interessati all’emergenza. Particolare attenzione alle Case di Riposo per Anziani, allo scopo di adottare le opportune misure volte a prevenire il rischio di possibili contagi.
Proprio in relazione alle risultanze della limitata diffusione dell’epidemia nella provincia, il Prefetto Rita Stentella “nel rivolgere un ringraziamento a tutta la comunità picena, ha evidenziato che occorre continuare a rispettare scrupolosamente tutte le misure adottate dal Governo e dalla Regione per evitare l’insorgere di nuovi focolai e per non vanificare lo straordinario lavoro svolto da tutti gli operatori sanitari ai quali rivolge un sentito ringraziamento”.
Fondamentale sarà, inoltre, il contributo dei Sindaci che oltre “ad assicurare il supporto necessario alle persone in disagio ed isolamento, dovranno svolgere una costante azione di informazione e sensibilizzazione dei propri cittadini, facendo leva sul senso di responsabilità di ciascuno”.
Il Prefetto ha infine sottolineato “la delicatezza e l’importanza di questo momento in quanto il mancato rispetto delle prescrizioni imposte potrebbe pregiudicare il risultato fin qui raggiunto, grazie all’impegno straordinario di tutte le componenti del sistema – in primo luogo delle Forze di Polizia e delle Polizie locali che sentitamente ringrazia”.

Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.