TORTORETO – Attimi di vera tensione nell’entroterra Teramano.

Alle ore 22 circa di ieri, 4 aprile, in una via periferica di Tortoreto Paese, nel contesto di un ennesima discussione un giovane sferrava un fendente alla schiena del padre 57enne, convivente, pensionato, con un coltello da cucina.

La vittima, prontamente soccorsa dal personale sanitario del 118, trasportata presso l’Ospedale Civile di Teramo e nella notte sottoposta ad intervento chirurgico. L’uomo, che al momento non versa in pericolo di vita, è ricoverato (in prognosi riservata) nel reparto di Chirurgia Toracica.

L’immediato intervento dei Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica, diretti dal Tenente Colonnello Emanuele Mazzotta, consentiva di rintracciare il responsabile, un 20enne,rinchiusosi in una stanza al piano superiore della propria abitazione, dopo aver aperto i rubinetti del gas dell’ adiacente cucina. Dopo averlo bloccato gli stessi Carabinieri provvedevano a mettere in sicurezza l’intero stabile, evitando cosi ulteriori e più gravi conseguenze.

Il giovane, già sofferente di crisi depressive, su indicazione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Teramo, è stato sottoposto a Trattamento Sanitario Obbligatorio e ricoverato presso l’Ospedale Civile di Giulianova.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.