SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi un giallo diventa la questione relativa agli esami dei tamponi eseguiti agli operatori sanitari (medici, infermieri, lavoratori) all’ospedale di San Benedetto. Abbiamo purtroppo raccolto in queste ore dichiarazioni discordanti che non fanno piena chiarezza su quanto avvenuto.

Ad ogni modo riportiamo le parole del direttore sanitario dell’Area Vasta 5, Cesare Milani, il quale ci ha assicurato: “Sono stati eseguiti i tamponi a tutti i lavoratori del Madonna del Soccorso e da quello che risulta non ci sono positivi al Covid-19”.

Poiché nella serata di ieri sera, 2 aprile, siamo invece stati contattati da un operatore sanitario che afferma di essere risultato positivo (tanto che ben 17 suoi familiari sono costretti alla quarantena), abbiamo chiesto delucidazioni a Milani il quale si è impegnato a verificare se nelle comunicazioni arrivate sia sfuggito qualche dato. Ne sapremo qualcosa di più chiaro nelle prossime ore.

A questo si aggiunge anche il fatto che ci sono ancora tanti operatori sanitari che, nonostante frequentino l’ospedale quotidianamente per lavoro (ricordiamo che il Madonna del Soccorso è adesso ospedale Covid-19), affermano che non hanno ancora eseguito il tampone.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.