SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Ci segnalano di persone che, spacciandosi per operatori sanitari, si presentano a casa di cittadini, in particolare di anziani, per effettuare tamponi per Coronavirus a domicilio. Si tratta di truffatori! Non fate entrare in casa sconosciuti”.

Questa è la nota condivisa, in questi giorni, da molti sindaci del Piceno e del Teramano sui Social e sui canali istituzionali. Vittime preferite di questi sciacalli sono, purtroppo, ancora una volta gli anziani.

I primi cittadini avvisano: “Se estranei suonano alla vostra porta, avvisate tempestivamente le Forze dell’Ordine”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.