Il video parte dopo la pubblicità pre-roll. Per velocizzare clicca sul quadro appena terminata la pubblicità

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continuiamo con la nostra documentazione relativa alle nostre città al tempo delle restrizioni degli spostamenti per evitare la diffusione del contagio da coronavirus.

Oggi, giovedì 2 aprile, abbiamo realizzato un docu-video della durata di 8 minuti camminando dall’intersezione di via Virgilio (sottopasso Viale dello Sport) a via Voltattorni.

Pochissime le automobili in transito, probabilmente per motivi di lavoro per le imprese ancora aperte; neanche una persona in bicicletta, un uomo con un cane e un anziano in attesa di un autobus. La qual cosa dovrebbe rassicurare coloro che, ancora adesso, rimproverano la cittadinanza perché “ci sono troppe persone in giro”. In giro non c’è nessuno.

Ricordiamo che le misure suggerite dalle autorità nazionali sono di evitare assembramenti, mantenere almeno un metro di distanza, lavarsi spesso le mani.

Da valutare anche l’utilità di misure di sanificazione delle strade, mai così poco calpestate come in questo periodo, tanto che diversi comuni limitrofi hanno deciso di non ricorrere a questa pratica.

Ad esempio i Comuni della Vallata del Tronto hanno inviato una nota spiegando:

Dopo l’aver appreso della decisione di non sanificare le strade da parte della Regione Piemonte e aver preso atto del parere negativo dell’Arpa Piemonte e di quello del Consiglio del Sistema Nazionale a rete per la Protezione dell’Ambiente che ha diffuso un documento relativamente alla cosiddetta sanificazione di ambienti esterni sottolineando che non esiste alcuna prova che le superfici calpestabili siano implicare nella trasmissione del Covid-19 e che l’ipoclorito di sodio è considerata una sostanza corrosiva per la pelle e dannosa per gli occhi e il suo utilizzo può nuocere alle acque superficiali e sotterranee e all’ambiente.

Tale importante parere si aggiunge al fatto che le Autorità sanitarie hanno sottolineato come il contagio avvenga essenzialmente per diffusione tra esseri umani e che non vi è alcuna evidenza invece di diffusione relativa a presenza del virus su strade piazze“.

Come avevamo riportato d’altronde in un precedente articolo dal quale è possibile scaricare anche i documenti.

Sanificazione, Ispra e Snpa: “Nessuna evidenza che il Covid-19 sia sulle strade né che la pulizia lo distrugga”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.