CUPRA MARITTIMA – Dopo quasi un mese dall’emanazione delle misure governative e regionali per contrastare il contagio da Covid-19, punto della situazione pure per un’altra località della Riviera.

A Cupra Marittima, da inizio emergenza, sono stati oltre 300 i controlli inerenti la circolazione stradale e le attività commerciali.

175 le auto fermate dalla Municipale. I Vigili Urbani hanno ritirato le autocertificazioni, documenti validi per spostamenti da un Comune all’altro motivati da necessità urgenti o motivi di lavoro. Una sanzione è stata elevata per inosservanza del provvedimento.

Gli accertamenti nei pressi degli esercizi commerciali hanno riguardato le norme di sicurezza da adottare e gli orari di apertura e chiusura.

Diverse le domeniche in cui gli agenti hanno collaborato con quelli di Grottammare per il presidio degli accessi in uscita e in entrata delle due città.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.