MASSIGNANO – “Considerata la massima urgenza, confermata anche da riscontri diretti che in questi giorni abbiamo avuto in Comune, abbiamo approvato in tempi rapidissimi tutti gli atti per l’emissione dei buoni alimentari per le famiglie che, a causa dell’emergenza Covid-19, non hanno liquidità per il proprio sostentamento in modo che siano resi disponibili già a partire dalla prossima settimana”.

Così, in una nota, il sindaco di Massignano, Massimo Romani il primo aprile:Alla base del provvedimento c’è il criterio che non potrà accedere al contributo chi ha mantenuto il proprio reddito derivante da lavoro o pensione e chi percepisce già altre prestazioni assistenziali (esempio, reddito di cittadinanza). Potranno invece avere il contributo di solidarietà alimentare tutti quelli che sono entrati nello stato di bisogno a causa della perdita del proprio reddito in coincidenza con l’emergenza Coronavirus, e potranno spenderlo per spese necessarie.

Il primo cittadino aggiunge: “Non escludiamo che, se necessario, provvederemo ad integrare con altre risorse interne la cifra versata dalla Protezione Civile al Comune di Massignano.

Ecco il link sul sito del Comune di Massignano per scaricare l’avviso e il modulo di autocertificazione per la richiesta, clicca qui.

Per qualsiasi chiarimento contattare l’ufficio dei servizi sociali al numero 073572112.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.