CUPRA MARITTIMA – “Le belle storie vanno raccontate, soprattutto in questo periodo storico molto delicato”.

Così il sindaco di Cupra Marittima, Alessio Piersimoni, nella mattinata del 31 marzo rivela dei gesti di grandissima solidarietà compiuti nella loro località.

La Protezione Civile cuprense ha aiutato un ragazzo affetto da fibrosi cistica e la sua famiglia: i volontari sono andati al Torrette di Ancona a prendere i farmaci necessari per la cura.

Il primo cittadino afferma: “Una solidarietà sociale che non teme il Coronavirus e che ricorderemo pure ad emergenza finita. Ringrazio Luigi Crescenzi e tutto il direttivo per l’impegno che stanno mettendo nell’aiutare la popolazione”.

A Cupra il sindaco ha lodato anche un forno che ha deciso di donare il pane fresco, non venduto, alle famiglie più bisognose.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.