TERAMO – La Giunta d’Abruzzo ha stanziato 15 milioni di euro per consentire alla Protezione Civile di esperire la sua capacità operativa di supporto alle Asl per fronteggiare la pandemia.

Le risorse sono utilizzate per acquistare mascherine, ventilatori, monitor e altri dispositivi in base “alle segnalazioni che ci pervengono dal responsabile dell’emergenza, Albani”. Il capo Dipartimento Protezione Civile Pierpaolo Pescara spiega, però, a “Sos Coronavirus” le “difficoltà di un mercato nazionale e mondiale intasato che sta rallentando l’iniziativa non solo abruzzese, ma di tutte le altre regioni. E’ il caso delle 700 mila mascherine bloccate a Mosca e verso le quali abbiamo esperito ogni iniziativa affinché possano essere finalmente distribuite”.

Per il Capo Dipartimento il quadro dell’emergenza “presenta un profilo di gravità che sta aumentando e alterna momenti di pausa a momenti di accelerazione, ma abbiamo un sistema sanitario regionale valido e ci attendiamo risposte efficienti ed efficaci nel contenimento del virus”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.