MONTEPRANDONE – La Giunta Comunale di Monteprandone ha deliberato la sospensione delle rette dell’asilo nido comunale.

Sarà il Comune a pagare le quote di marzo 2020 dovute alla cooperativa che gestisce il servizio e non le famiglie.

“Per quanto riguarda il mese di aprile 2020, invitiamo i genitori a non versare la quota, in attesa dell’evolversi della situazione normativa nazionale – afferma il sindaco Sergio Loggi – E’ una decisione che abbiamo preso per non gravare sulle famiglie di Monteprandone e sui dipendenti della cooperativa, in una situazione emergenziale non solo sanitaria, ma anche sociale ed economica”.

Sergio Loggi


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.