SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Incremento significativo di forze impiegate sul territorio da parte del Comando Provinciale Carabinieri in tutta la provincia non solo per verificare il rispetto delle misure di contenimento del Covid-19, ma anche per prevenire e reprimere il crimine predatorio.

In questi giorni centinaia di controlli effettuati dai militari nei 33 comuni della provincia di Ascoli.

Interessate persone in transito con mezzi e a piedi ma anche le attività commerciali.

“L’operato dei carabinieri continuerà in modo sempre più incisivo sul territorio provinciale, sia con funzione preventiva che repressiva, a tutela dei cittadini onesti che sono ancora una volta invitati a chiamare subito il 112, ovvero recarsi personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it” fanno sapere dal Comando Provinciale tramite una nota.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.