MONTEPRANDONE – “Da questo pomeriggio sono partiti, anche sul nostro territorio, i posti di controllo congiunti tra Polizia Stradale e Polizia Locale di Monteprandone.  Gli agenti effettuano controlli a campione sugli spostamenti della popolazione, verificando se sussistono i reali motivi di salute, necessità, esigenze lavorative o rientro al proprio domicilio”.

Così in una nota il sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi: “Ringrazio il Questore di Ascoli Piceno, Paolo Maria Pomponio per l’attenzione verso il nostro territorio e per aver coinvolto la nostra Polizia Locale nelle operazioni congiunte. Agli uomini e alle donne di tutti gli Organi di Polizia che stanno svolgendo un ruolo in prima linea per garantire la sicurezza pubblica e la tutela della salute di tutti i cittadini, giunga la profonda stima della nostra comunità”.

Il primo cittadino conclude: “La raccomandazione resta sempre la stessa: collaboriamo tutti e restiamo a casa”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.