SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appello della Fiepet Confesercenti Ascoli-Fermo in merito alla crisi da coronavirus.

Seppur in secondo piano rispetto ai legittimi timori legati alla salute, una grande preoccupazione che sta attanagliando tutta la categoria è relativa ai tributi locali, il cui pagamento è difficilmente compatibile con la situazione di chiusura che stiamo vivendo.

Proprio per questo motivo stamattina abbiamo iniziato, partendo da San Benedetto e Grottammare, ad inviare a tutti i sindaci del Piceno e del Fermano un accorato appello affinché si attivino per una moratoria relativa ai tributi locali.

Ritengo sia equo e responsabile attivarsi in tal senso, soprattutto alla luce dei mancati introiti che stanno colpendo la nostra categoria, che devono fronteggiare una crisi di liquidità senza precedenti negli ultimi anni.

Fondamentale adesso è restare a casa e impedire al contagio di propagarsi: per ogni chiarimento relativo alle misure del decreto “Cura Italia” sarà possibile avvalersi, preferibilmente telefonicamente o in via telematica, della consulenza dei nostri uffici, i quali potranno indirizzare gli esercenti relativamente alle misure prese.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.