SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aggiornamento dell’Area Vasta 5 in merito ai trasferimenti in corso all’ospedale di San Benedetto “Madonna del Soccorso”, trasformato in ospedale Covid-19. Si leggano qui e qui i precedenti articoli.

***

In merito alla riorganizzazione del Sistema Sanitario Regionale, disposta con Dgrm 320 del 12 marzo, e quanto stabilito conseguentemente dalla Cabina di Regia dell’Area Vasta 5, il Direttore della Direzione Medica Unica di Presidio ha disposto il seguente piano di intervento per la gestione dei pazienti malati di COVID-19:

Sono stati trasferiti i pazienti non dimissibili dell’UO Geriatria dello Stabilimento Ospedaliero di S. Benedetto del Tronto presso Strutture Private Accreditate della stessa località.

– l’Uoc di Oncologia Medica del presidio di San Benedetto (DH ed ambulatorio) è trasferita da oggi, martedì 17 marzo, presso lo Stabilimento Ospedaliero di Ascoli Piceno, nei locali al 6° piano dell’ Oncologia (DH ed Ambulatorio).

Il personale dell’Oncologia contatterà i pazienti e  verranno comunicati ai pazienti eventuali cambiamenti di giorno od orario delle somministrazioni di chemioterapia. Le chiamate indirizzate al  numero telefonico dell’Oncologia 0735793461 verranno  deviate presso Oncologia di Ascoli Piceno. Per quanto riguarda l’esecuzione di prelievi pre-chemioterapia, verranno effettuati se possibile il giorno prima in ADI a domicilio o presso i Punti Prelievo dei Distretti (che sono stati informati e coinvolti).

Nei casi previsti, verrà eseguito il giorno stesso presso il DH Oncologia. Ai  pazienti che hanno difficoltà a recarsi con mezzi propri in Ascoli, verrà data la possibilità di usufruire di  un servizio di trasporto: a questo proposito, anche se il personale dell’Oncologia contatterà i pazienti, si consiglia comunque di segnalare le necessità all’indirizzo di posta elettronica info.oncologiasbt@sanita.marche.it.

Dalla prima settimana di Aprile, verrà istituito un Ambulatorio di Oncologia due volte alla settimana presso il Punto Unico di Accesso PUA di Via Romagna a San Benedetto del Tronto, diretto ai pazienti che eseguono terapia oncologiche non infusionali, alle prese in carico iniziali e ai pazienti non in terapia che hanno necessità di essere valutati per sintomi (verranno comunicati i giorni e l’orario). Per eventuali e ulteriori chiarimenti si prega di inviare una email a info.oncologia@sanita.marche.it. Il personale dell’Oncologia cercherà di rendere il più agevole possibile il percorso dei pazienti durante questo periodo di emergenza.

Sempre nella giornata di oggi martedì 17:

dalle ore 15, l’U.O.C. Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza dello Stabilimento Ospedaliero di San Benedetto del Tronto sarà riservato alla gestione esclusiva dei pazienti COVID-19 positivi o sospetti, mentre l’analoga Struttura Operativa di Ascoli Piceno, provvederà per tutte le altre tipologie di urgenze per tutta l’Area Vasta.  Si invita, pertanto, la popolazione ad attenersi a tali indicazioni qualora dovesse ricorrere in maniera spontanea ai servizi di emergenza. 

Sono trasferiti i degenti di Medicina Interna, Chirurgia Generale, Ortopedia e Traumatologia dello Stabilimento Ospedaliero di San Benedetto del Tronto presso le locali Strutture Private Accreditate. Se ritenuto necessario far rimanere in ambiente chirurgico i pazienti della Chirurgia, questi ultimi verranno trasferiti presso lo Stabilimento Ospedaliero di Ascoli Piceno.

Le attività del Servizio Immuno-Trasfusionale svolte presso lo Stabilimento Ospedaliero di San Benedetto del Tronto sono trasferite  presso il Centro Trasfusionale di Ascoli Piceno. Resteranno, comunque, attivi i Centri di Raccolta Sangue periferici. La gestione dei pazienti TAO sarà effettuata in telelavoro. Verrà, inoltre, trasferito presso la sede del Distretto Sanitario, sita in via Romagna a San Benedetto del Tronto, l’ambulatorio di Allergologia e l’ambulatorio per le visite dei Donatori Avis.

Saranno trasferiti ad Ascoli Piceno, nei prossimi giorni, il Punto Nascita, la Pediatria e la Neurologia di San Benedetto del Tronto.

L’U.O.C. di Pneumologia  dello Stabilimento Ospedaliero di Ascoli Piceno sarà trasferita nello Stabilimento Ospedaliero di S. Benedetto del Tronto per la cura dei pazienti COVID-19.

Si comunica infine che il Centro Regionale Autismo Adulti Marche attiva un’azione di supporto individualizzato a distanza, via telefonica o via web, a seconda delle richieste specifiche, oltre ad attività cliniche di consulenza per i casi di necessità. Per richiedere un sostegno o informazioni specifiche rispetto alle persone con autismo in età adulta residenti nella regione Marche e alla loro gestione, scrivere una mail a: autismoadultimarche@sanita.marche.it, oppure da oggi è anche possibile telefonare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00, al numero di servizio 3392860366.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.