SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In questo particolare momento che stiamo vivendo, l’Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto grazie ad una iniziativa dell’Assessore alla Cultura Annalisa Ruggieri e dell’Archivista Giuseppe Merlini, invita quanti volessero scoprire qualcosa in più sulla storia della Civiltà Marinara della nostra città a consultare le diverse pagine del sito internet del Museo del Mare (https://www.comunesbt.it/museodelmare/Engine/RAServePG.php/P/25001MDM0303 e il canale youtube dello stesso https://www.youtube.com/user/mcmm000/videos).

“Crediamo – sostiene l’Assessore alla Cultura – che tutti i sambenedettesi, o magari semplici appassionati, possano cogliere l’occasione per spendere questo tempo casalingo  consultando le piattaforme on-line di cui disponiamo e cogliere l’occasione per visitare comodamente da casa le collezioni dei cinque musei cittadini dedicati al l’Adriatico.  Spendere del tempo appassionandoci del bello può aiutare ad alleviare la fatica del momento, e con maggiore consapevolezza dal profondo del cuore, sono certa che gli spazi della nostra cultura torneranno ad essere fruibili tra breve se tutti faremo la nostra parte restando in casa”.

Nello specifico, per quanto riguarda il sito del Museo del mare si segnala la pagina “Centro di documentazione” (https://www.comunesbt.it/museodelmare/Engine/RAServePG.php/P/25141MDM0310) dove, oltre a pubblicazioni e video su San Benedetto del Tronto e la sua storia, è possibile accedere alla sottopagina Archivio Storico Comunale (https://www.comunesbt.it/museodelmare/Engine/RAServePG.php/P/25631MDM0310) dalla quale è possibile scaricare ulteriori materiali sulle tradizioni marinare della città oltre a tutte le guide, gli articoli e i libricini tematici.

Altra pagina ricca di materiale è “Antropologia del mare” (https://www.comunesbt.it/museodelmare/Engine/RAServePG.php/P/25151MDM0310) con le interviste, i canti e suoni in dialetto, la ricostruzione multimediale di una paranza, la gastronomia marinara, i luoghi tradizionali del mare e soprattutto “I diversi volti del mare” una interessantissima “mostra virtuale” di fototessere recuperate da vecchie carte d’identità conservate presso il ricco Archivio Storico di Palazzo Piacentini, perlopiù degli anni trenta del secolo scorso, di canapini, funai, braccianti di mare, motoristi, naviganti, pescatori, pescivendoli e pescivendole, retare e tessitrici. 

Per il canale YouTube si segnalano i video relativi alle diverse specie ittiche del nuovo e riallestito Museo Ittico “A. Capriotti” ma anche tanti altri sull’universo mondo marinaro sambenedettese raggiungibile al seguente indirizzo: https://www.youtube.com/user/mcmm000/videos


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.