SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una ordinanza sindacale, Pasqualino Piunti, primo cittadino di San Benedetto, ha disposto lo slittamento dell’apertura della stagione turistica sambenedettese, precedentemente fissata alla data del 28 marzo come apertura, e 27 ottobre come chiusura per le attività balneari e gli hotel stagionali.

A causa dei decreti sul coronavirus, in vigore fino al prossimo 3 aprile (almeno), il sindaco ha deciso di posticipare l’apertura al 4 aprile. Slitta però anche la data di chiusura, dal 27 ottobre prima fissato al 3 novembre.

“A differenza di quanto disposto con propria ordinanza n. 7 del 9 marzo 2020 e salvo successive disposizioni emesse per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19: le attività stagionali per gli esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, per le strutture ricettive e per ogni altro tipo di esercizio vengano esercitate per l’anno 2020 nel periodo 4 aprile – 3 novembre; le attività connesse alle autorizzazione per il commercio su aree pubbliche nell’ambito di mercati stagionali, possono esercitare nel periodo 4 aprile – 3 ottobre 2020. Detto periodo è quello massimo, prima e non oltre il quale, le suddette attività stagionali possono esercitare” si legge nell’ordinanza.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.