SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alle ore 9:30 di venerdì 13 marzo, ci si può permettere per lunghi tratti di camminare al centro della carreggiata del lungomare di San Benedetto senza temere il passaggio di un’autovettura.

Il decreto sul coronavirus, che ha imposto la chiusura di bar e ristoranti e moltissime attività e soprattutto limitato la possibilità degli spostamenti a quelli essenziali, sta mutando il volto delle nostre città: dopo le 18 via via più spettrali, prima invece irriconoscibili rispetto a solo pochi giorni fa.

Oltre che a San Benedetto anche sulla Salaria, a Centobuchi, traffico fortemente ridotto.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.