SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non è facile, in questi giorni, prendere pienamente coscienza dei provvedimenti previsti dal Decreto governativo del 9 marzo ma persone e autorità stanno facendo un bel lavoro di gruppo sia in Riviera sia nel Piceno.

Anche oggi, 12 marzo, sono stati numerosi i controlli da parte delle Polizie Locali, in ausilio con le Forze dell’Ordine, sui controlli degli automobilisti in transito con regolare autocertificazione per spostamenti (lavoro, salute e necessità) e sulle normative e orari che i locali sono tenuti a rispettare. Tante le informazioni chieste ai Vigili Urbani, ai militari dell’Arma e agli agenti di Polizia ma cittadinanza tutto sommato disciplinata come confermato dai vari Comandi.

“Abbiamo effettuato controlli, in collaborazione con la Polizia di Stato, dalla mattina fino alle 18 per i veicoli in transito, oggetti di verifica Ce l’hanno quasi tutti l’autocertificazione, chi non ce l’ha compilata la compila al volo con la pattuglia – affermano dal Comando di San Benedetto dei Vigili Urbani – il messaggio sta passando, dopo le 18 ci siamo concentrati sul controllo dei locali che sono tutti in regola: ieri un centinaio di servizi, stasera circa 170-18. Il controllo è veloce e verifichiamo la chiusura dividendo in quadranti il territorio, nei prossimi giorni faremo ulteriori attività”.

“Pomeriggio dedicato sia ai controlli stradali informativi preventivi sia degli esercizi commerciali con un andamento positivo – affermano dal Comando della Municipale di Grottammare – anche la mattinata è andata bene. Ovviamente in tanti ci chiedono informazioni ma la cittadinanza, ora dopo ora, sembra recepire il messaggio di buon senso auspicato dalle istituzioni”.

“Strade quasi deserte e poco trafficate, non ci sono tante persone in giro e i locali rispettano al momento le normative e garantiscono i comportamenti da tenere all’interno per la tutela della salute – affermano dal Comando dei Vigili Urbani di Cupra Marittima – auto controllate, in tanti sono residenti e molti hanno l’autocertificazione per spostarsi da Comune a Comune per motivi di lavoro. Ci auguriamo che la cittadinanza continui ad avere questo buon senso di responsabilità”.

“Decine e decine di auto fermate e controllate, con l’ausilio dei carabinieri, e tutti i conducenti in possesso di regolare autocertificazione per transitare – affermano dal Comando della Municipale di Monteprandone – anche i locali stanno rispettando le normative previste dal Decreto governativo, il nostro lavoro è anche di informare gli esercenti e gli stessi cittadini. Vediamo che c’è una buona risposta, strade comunque poco trafficate e cittadini in casa e in giro solo per lavoro o necessità. Ci auguriamo che la cosa sia costante nel corso dei giorni e che si rispettino le regole”.

“Tante chiamate in sede per avere informazioni di vario tipo, sia da cittadini sia da esercenti ma situazione complessivamente buona e sotto controllo – affermano dal Comando dei Vigili Urbani di Ascoli Piceno – i locali rispettano la chiusura e gli automobilisti portano con sé l’autocertificazione chiedendo aiuto anche nella compilazione. Poche persone per strada e notiamo uno spirito collaborativo sia dei residenti sia dei titolari delle attività commerciali”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.