GROTTAMMARE – Pubblichiamo di seguito la lettera che il sindaco di Grottammare, Enrico Piergallini, ha inviato ai commercianti cittadini.

Cari concittadini, 

affrontiamo un’emergenza sanitaria senza precedenti sul nostro territorio. Minimizzare la situazione ora sarebbe l’atteggiamento più sbagliato. Al contempo non dobbiamo lasciarci paralizzare dalla paura. Dobbiamo reagire con razionalità e operosità, come sempre abbiamo fatto in situazioni di crisi, modificando i nostri comportamenti con responsabilità civica: affrontiamo una sfida collettiva, che potrà essere vinta soltanto se ciascuno di noi comprenderà appieno l’eccezionalità della situazione. 

Pertanto, ho il dovere di comunicarvi le disposizioni recentemente adottate dal governo per contenere la propagazione del contagio

Allegato alla presente lettera troverete il testo del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Esso impone, tra l’altro, la sospensione dell’attività a pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, discoteche e locali assimilati, nonché l’obbligo a ristoranti e bar di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro. Inoltre, il decreto raccomanda a tutti gli esercizi commerciali di adottare misure organizzative tali da consentire l’accesso con modalità contingentate. 

Sembra assurdo, ma in questi giorni essere più distanti tra di noi servirà per essere più vicini. Ciò non significa interrompere l’accoglienza nella vostra attività commerciale, l’ospitalità nel vostro bar e nel vostro ristorante: potrete comunque continuare a dimostrarle e a trasmetterle con il sorriso e il saluto, le buone parole e l’ottimo servizio, con la serenità e la fiducia soprattutto di chi è convinto che presto anche questo passerà.

Non sarà facile, certamente. Altri territori, anche nostri corregionali, sono costretti ad adottare in queste ore misure ancora più drastiche. Augurarvi buon lavoro, come spesso ho fatto, ora sarebbe fuori luogo. Non posso illudervi, né tanto meno rassicurarvi su ciò che ci attende. Posso però garantirvi in questa delicata fase della vita del nostro paese la mia presenza e la mia disponibilità h 24, così come quella di tutta l’amministrazione e dell’intera struttura comunale per offrirvi chiarimenti e supporto.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.