GROTTAMMARE – Di seguito una nota stampa del sindaco di Grottammare Enrico Piergallini in merito all’emergenza coronavirus.

“In queste ore molti cittadini mi hanno contattato, preoccupati dal rientro nella nostra città – in atto già da alcuni giorni, ancor prima della pubblicazione dell’ultimo decreto che limita gli spostamenti in entrata e in uscita – di persone provenienti dalle zone rosse indicate dalla Presidenza del consiglio dei Ministri.

Invito tutti alla calma e alla comprensione: molti di loro sono amici che frequentano Grottammare da moltissimi anni, avendola scelta come loro seconda casa. Altri sono nostri fratelli, figli o nipoti che sono rientrati dalle loro sedi di studio. Perdere di vista il valore dell’accoglienza, cedere al sospetto e alla paura ci farà uscire comunque sconfitti dalla lotta contro questa epidemia.

Possiamo vincerla, invece, con la prudenza e il senso civico. Per questo, in attesa di più precise comunicazioni dalla Protezione civile e di linee guida nazionali, invito tutti coloro che negli ultimi 14 giorni hanno soggiornato nella regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbania-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia ad assumere comportamenti responsabili, controllando attentamente il proprio stato di salute, limitando al massimo i contatti sociali e gli spostamenti, ricorrendo ad essi soltanto in caso di estrema necessità.

Imporsi un regime di autoisolamento sarebbe una precauzione opportuna per garantire la salute di amici, conoscenti e concittadini.

In caso di comparsa di sintomi è necessario contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta, oppure telefonare al 112.

È possibile inoltre chiamare il numero verde della Regione Marche 800 93 66 77 per ottenere maggiori informazioni sui comportamenti da adottare.

Abbiamo tutti provato rabbia quando altri stati hanno chiuso le frontiere per gli italiani. Non facciamo provare lo stesso sentimento di esclusione ai nostri connazionali e corregionali.

Vinceremo questa sfida come nazione”.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.