MARTINSICURO – Riunione operativa straordinaria nel pomeriggio a Martinsicuro, alla presenza del sindaco e rappresentanti delle forze dell’ordine e della Protezione Civile: il motivo, quello di dare l’applicazione più corretta dell’ordinanza regionale che impone la quarantena per coloro che arrivano dalla zona arancione fissata dal decreto del Presidente del Consiglio sul coronavirus.

Al momento, su indicazione della Prefettura, sono stati disposti dei controlli alle stazioni ferroviarie e alle fermate dei bus. Nessun provvedimento su casello autostradale.

Non si ha ancora stima di quante persone ci siano sul territorio arrivate dal nord Italia, si pensa da lunedì di attivare un numero verde per contattare il Comune ed evitare che le persone si muovano nella città: si pensa anche di fare un filtraggio al presidio sanitario di Villa Rosa.

Verranno fatti dei controlli per vedere se pub e discoteche saranno chiuse e ci sarà anche una attività di fonica, le misure specifiche saranno comunque esplicitate lunedì.

“Nel frattempo invito tutte le persone interessate dal decreto a rispettare l’ordinanza del Presidente della Regione Abruzzo osservando la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni  e rendendo comunicazione al numero verde 800090147 (Asl Teramo). Rispettiamoci tutti. La salute al primo posto” scrive il sindaco di Martinsicuro Massimo Vagnoni.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.