AGGIORNAMENTO ORE 19 Dalle notizie che arrivano dalla Thailandia, la Costa Fortuna non è bloccata a Phuket ma le sarebbe stato impedito di attraccare a Phuket. La Thailandia avrebbe deciso di vietare la discesa dei passeggeri delle crociere indipendentemente dalla loro nazionalità e anche dal loro stato di salute (infatti nella Costa Fortuna non ci sarebbero casi positivi al coronavirus). La nave domani riprenderà il suo viaggio e attraccherà in Malesia.

AGGIORNAMENTO ORE 18.30 Oltre al cuprense Carlo Alberto Cocchieri nell’equipaggio della Costa Fortuna c’è anche il sambenedettese Maurizio Bianconi. Il suo ruolo è quello di deejay, attività con la quale è molto conosciuto nella Riviera delle Palme.

CUPRA MARITTIMA – C’è anche un cittadino cuprense a bordo della nave da crociera italiana Costa Fortuna che è bloccata attualmente al porto di Phuket, in Thailandia, e al cui equipaggio le autorità locali hanno impedito di scendere per motivi precauzionali legati al contagio da coronavirus.

Carlo Alberto Cocchieri è infatti un infermiere dell’equipaggio della Costa Fortuna. Costa Crociere, la compagnia di proprietà dell’imbarcazione, ha specificato che tra i passeggeri e l’equipaggio della Costa Fortuna non ci sono casi sospetti, dicendosi “rammaricata dell’improvviso cambiamento di itinerario. Confermiamo, in una situazione in continua evoluzione, che la sicurezza dei nostri ospiti e membri dell’equipaggio è un’assoluta priorità”.

A bordo gli italiani sono 173 italiani, di cui 64 interessati dalle restrizioni per il coronavirus imposte dalla Thailandia poiché provenienti dalle cosiddette zone rosse.

I due stanno bene, come il resto dei passeggeri.

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.