Nel 1990 nasceva Lumiere, la lampada da tavolo realizzata dal designer Rodolfo Dordoni, che proponeva una versione rivisitata della classica abat jour. Sono passati circa 30 anni e mai come ora questo pezzo d’arredamento sta vivendo una vera rinascita, grazie anche al ritorno dello stile vintage.

L’abat jour è un complemento d’arredo adatto a tutte le stanze della casa, dalla camera da letto al salotto, e perché non in bagno, se l’ambiente lo permette. Qui sotto abbiamo riportato alcune idee per creare abat jour come un vero designer, per realizzare pezzi unici e originali per la propria casa.

Paralume fai da te: le idee più creative 

Le lampade sono pezzi d’arredamento che forse più di altri si prestano alla personalizzazione, alla modifica oppure alla completa creazione. Sono formate da pochi pezzi e, con un pizzico di fantasia e immaginazione, sono davvero moltissime le possibilità di realizzare qualcosa di unico e davvero originale.

Per esempio, se amate lo stile romantico e siete brave con l’uncinetto, è possibile realizzare un paralume utilizzando proprio questo materiale. Basta creare la trama scegliendo colori da abbinare al resto dell’arredamento, creando una struttura in cartone sulla quale andrà appoggiata l’opera all’uncinetto. 

Un’alternativa è quella di usare il feltro, resistente e dai mille colori. Lo stesso discorso si può fare con la carta colorata che, a differenza del feltro, consente di creare effetti luminosi molto piacevoli. 

Perché non provare con lattine e bottiglie?

Le bottiglie di vetro, soprattutto quelle colorate, sono tra le soluzioni più gettonate per realizzare una lampada: facili da comporre, offrono un risultato molto originale. Tra le bottiglie più utilizzate troviamo quelle da whisky, solitamente giallo scuro e con texture particolari. 

Non è necessario togliere l’etichetta del prodotto, soprattutto se è una bevanda amata e conosciuta. Le bottiglie sono perfette per creare la base della vostra nuova abat jour, mentre per il paralume potete scegliere di acquistarne uno già finito, che andrà installato al resto. 

Anche le lattine sono ideali per autoprodurre un paralume: questa volta però serve un po’ di pazienza, perché sono le linguette a essere utilizzate e il numero che serve dipende dalla grandezza del paralume. Sarà sufficiente scegliere una colla adatta e incollarle, per ottenere un effetto avvincente.

Per la camera da letto

Le lampade trasformate o completamente fai da te possono essere collocate in qualsiasi ambiente della casa, ma la loro funzione principale è quella “da comodino”, per illuminare una superficie in particolare. Potete leggere le nostre opinioni per conoscere le abat jour più vendute in commercio: perché non prendere spunto per crearne una simile?

Per la camera da letto dei bimbi e dei ragazzi si può optare per un paralume realizzato con le biglie, oppure con i lego, se i piccoli amano questi giochi. In questo ambiente dovrebbe esserci tanto colore, anche per sviluppare fantasia e creatività nei bambini. 

Al contrario, per la camera da letto dei genitori si può optare per uno stile diverso, che si abbini all’arredamento già presente, oppure che se ne discosti completamente. In particolare, lo stile industrial, che combina il ferro con il legno, e lo shabby chic, sono tra i design più di tendenza in questi ultimi anni. 

Una base in legno, un tubo di ferro e un paralume in feltro sono solo alcuni esempi: le combinazioni sono illimitate e ad averla vinta è la nostra fantasia. 

Soluzioni moderne fai da te 

Infine, sfatiamo un mito. 

L’abat jour non è un oggetto d’arredamento adatto solo ed esclusivamente allo stile vintage. Al contrario, la sua struttura si presta a essere trasformata e composta da tantissimi materiali diversi. 

La lampada Lumiere di Dordoni è solo un esempio, ma ovviamente è il primo modello di abat jour dallo stile moderno, in alluminio e vetro di Murano soffiato: un prodotto di design che però si può adattare a contesti diversi. 

Ed è proprio questa la caratteristica dell’abat jour, rivisitato con design fuori dagli schemi e adattabili a ogni stanza della casa. Paralumi di ferro dalle forme geometriche, basi di legno, oppure il contrario: online trovate tantissime idee originali dalle quali prendere spunto per realizzare un abat jour minimal, che fonde lo stile pop art, lo shabby e l’industrial.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.