SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Criminale solitario, in azione, in Riviera.

La Polizia di Stato ha arrestato a San Benedetto uno straniero che, dopo aver cercato di oltrepassare le casse di un supermercato senza pagare una bottiglia di liquore, ha strattonato e minacciato il direttore del locale, fuggendo poi verso la stazione ferroviaria.

E’ accaduto ieri sera, 3 marzo, vicino al centro, quando l’uomo, un 41enne originario del Marocco, si è presentato dal cassiere per pagare alcune birre, ma prima aveva nascosto nel suo zaino una bottiglia di Jonny Walker per portarsela via a scrocco.

Ma il direttore del supermercato di via Roma aveva notato i movimenti sospetti del ladro, che erano stati ripresi pure dalle telecamere a circuito chiuso del locale. Lo straniero appena ha compreso che per lui non c’era più scampo ha strattonato il direttore ed è fuggito.

Le descrizioni del malfattore sono subito giunte al 113 del Commissariato di San Benedetto del Tronto, dove i poliziotti hanno iniziato una serrata ricerca del fuggitivo. Sono state setacciate tutte le strade della zona e, alla fine, gli investigatori hanno individuato l’uomo proprio mentre si stava bevendo la bottiglia di whisky.

Il magrebino, che in Commissariato è stato riconosciuto dal direttore e corrispondeva alle immagini riprese dalle telecamere, lì ha percosso e ferito alcuni poliziotti. A quel punto è stato arrestato dalla Polizia di Stato per rapina, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e ora si trova in carcere ad Ascoli Piceno, a disposizione della Procura.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.