CUPRA MARITTIMA – E’ da pochi giorni in libreria per i caratteri della Zefiro una nuova “magia” di Antonio De Signoribus: “L’uovo di cavalla”  che è già un successo.

Il libro,il quinto, di Antonio De Signoribus, filosofo, scrittore, giornalista, nonché uno dei massimi e appassionati studiosi nazionali di Cultura orale, specialmente della fiaba popolare,  si compone di ben 65 racconti e propone un viaggio non solo nella cultura orale delle Marche, ma anche del centro Italia.

Il libro propone una esplorazione intorno al fantastico, all’incantamento, allo stupore, alle situazioni magiche o ironiche, o comiche, ma anche intorno alle superstizioni, alle credenze, ai sortilegi, e alle paure di quel tempo lontano e difficile. Il libro di ben 200 pagine si dipana su sette tracciati narrativi. Eccoli: incubi, paure ed altri brutti pensieri. Amori, principesse e sortilegi. Storielline, facezie ed altre amenità. Astuti e creduloni, cornuti e imbroglioni. Coglionerie ed altre stupidità. Casi strani, eroici, bizzarri. Ecco le streghe.

Ultimamente è stato presentato con successo a Grottammare Alta, nell’ambito della rassegna Parole e Pennelli, incontri tra arte e letteratura, presso il suggestivo locale storico M481.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.