TERAMO – Nella serata di ieri, i Carabinieri del NOR (Nucleo Operativo e Radiomobile) della Compagnia di Teramo hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio un cittadino italiano, M.D.G. di 42 anni, residente a Teramo.

L’uomo, controllato e perquisito in zona ‘parco fluviale’, veniva trovato in possesso di alcuni spinelli . La successiva perquisizione presso il domicilio faceva rinvenire nella sua disponibilità ulteriore stupefacente, hashish, e narijuana nonché due coltelli, un bilancino di precisione funzionante con tracce di stupefacente e materiale per il confezionamento.

L’arrestato è sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza. Questa mattina davanti al giudice del tribunale di Teramo dopo la convalida dell’arresto, a seguito di patteggiamento è stato condannato ad una pena di mesi 10 di reclusione e 1400 euro di multa.

L’operazione si inserisce nel quadro delle attività di contrasto alle piazze di spaccio che i Carabinieri di Teramo stanno portando avanti da tempo in città.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.