MONTEPRANDONE – Anche per una comunità del Piceno si sono conclusi, il 25 febbraio, i festeggiamenti del primo evento importante del 2020.

Parliamo ovviamente del Carnevale a Centobuchi, il Martedì Grasso ha fatto registrare una buonissima affluenza di pubblico, tante persone alla sfilata dei carri e dei gruppi mascherati come domenica 23 febbraio, per il centro abitato e in piazza dell’Unità.

Qui il nostro articolo precedente

Carnevale a Centobuchi, grande partecipazione tra carri e gruppi mascherati

Un successo auspicato e ottenuto dall’associazione ‘Carnevale e quant’altro’: “Siamo pienamente soddisfatti della riuscita del nostro carnevale, vedere la piazza gremita di gente ci ripaga dei sacrifici e degli sforzi compiuti nei mesi scorsi per l’organizzazione del Carnevale 2020. Vorremmo ringraziare veramente tutti quelli che ci hanno sostenuto ed hanno creduto in noi collaborando alla riuscita della manifestazione: l’amministrazione comunale, il sindaco Sergio Loggi e la consigliera Martina Censori, la polizia locale per la loro disponibilità, gli sponsor, le maschere sui carri, la Seventeen Eventi e Massimo Croci, la Federvol, l’Avis di Monteprandone, Pippi animazione, la scuola di ballo Alta Danza, Brunello e Valentina di Radio Azzurra, la band The Misfits Cartoon, i rapper Kenzie, Tmhh, File Toy, Dj West e per ultimi ma perché meritano una menzione speciale i ragazzi che hanno allestito i 3 carri con dedizione e amore per il nostro Carnevale”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.