SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una grande prestazione la Sambenedettese femminile ha battuto 6 a 5 la corazzata  Jesina che, avendo un turno di riposo con la prima squadra che milita in serie C ha utilizzato diverse calciatrici normalmente impiegate in quella categoria dove la squadra iesina naviga tra le prime posizioni.

Un’autentica impresa, dunque, quella compiuta dalle rossoblu di mister  Silvestro Pompei che continuano a mantenersi ai vertici del campionato Eccellenza Marche ancora imbattute.

Al di la della vittoria, la Samb ha confermato di essere la squadra più in forma del campionato sfoderando una prestazione di elevato livello tecnico, tattico e di grande determinazione che ha completamente annullato il gap con calciatrici che militano in una categoria superiore.

Sale, quindi, l’autostima delle rossoblu che dopo aver battuto anche la fortissima Jesina hanno acquisito la consapevolezza di essere una squadra di spessore che, se mantiene la giusta concentrazione, è la gran favorita per la vittoria finale come hanno dichiarato allenatori e dirigenti di tutte le squadre affrontate fino ad oggi dalla Sambenedettese.

CRONACA. Tra le mura amiche dello stadio Pirani di Grottammare di fronte al pubblico delle grandi occasioni con la presenza dei tifosi rossoblu dietro lo striscione  “Ultras Samb”e di quelli della Jesina con tamburi e costumi carnascialeschi, mister Silvestro Pompei schiera le rossoblu con un 4-4-2 a trazione anteriore che vede Galli in porta, sulla linea difensiva  Acciarri e Bianchini centrali esterni Racciatti e Langiotti, a centrocampo Pontini e Angelini centrali e Malatesta e Ponzini esterni, davanti Sacchini e De Antonis.

Così schierate le rossoblù schiacciano subito le ospiti nella propria metà campo e nei primi dieci minuti creano quattro nitide occasioni da gol, ma su una veloce ripartenza sono le ospiti a passare in vantaggio al 16′ con la centrocampista  Verdini tutta sola in area. La Samb reagisce rabbiosamente ed al 25′ pareggia con la Sacchini da sotto misura.

Le rossoblù continuano ad attaccare, ma al 30′ su una punizione dal limite le biancorosse raddoppiano con la  Modesti. La Samb accusa il colpo e va in affanno nella fase di non possesso in particolare a centrocampo ed in attacco. Così allo scadere arriva il terzo gol ospite ancora con una centrocampista, la  Rossetti, lasciata libera al limite dell’area.

Nell’intervallo mister Pompei scuote le rossoblù che rientrano in campo con l’atteggiamento mentale giusto e nel giro di 10 minuti si riportano in parità andando in gol prima con un’incornata della  Sacchini poi con la Pontini che supera in slalom tre avversarie e batte la Latini con un gran tiro dal limite. Raggiunto il pari la Samb accusa un altro calo di concentrazione e la Jesina mette a segno due gol: al 59′ con la subentrata  Paolini ed al 63′ con la Ventura. 

A questo punto la Samb riprende il pallino del gioco e schiaccia le biancorosse nella proria metà campo ed al 66′ accorcia le distanze ancora con la  bomber Sacchini ed al 69′ pareggia con un tiro dal limite della Racciatti. Le rossoblu continuano ad attaccare a testa bassa alla ricerca del vantaggio che arriva all’85’ con un tiro da fuori della  Malatesta. La Samb conclude il match all’attacco ed al 94′ il triplice fischio sancisce la vittoria delle rossoblù e da il via all’ormai consueta corsa sotto la curva per raccogliere l’ovazione dei tifosi rossoblù.

SAMBENEDETTESE  JESINA 6 – 5

SAMBENEDETTESE: Galli (dall’83’ Straccia); Racciatti, Acciarri, Bianchini, Lanciotti; Malatesta, Pontini, Angelini, Ponzini (dal 58′ Lelli); De Antonis – A DISPOSIZIONE: Straccia, Lelli, Tarakhel, Casciaroli.  ALLENATORE: Silvestro Pompei – Vice: Malatesta – Dirigente acc.: Merlini

JESINA: Latini; Pettinari, Silvestrini, Alessandrini, Coccia; Mosca, Modesti, Rossetti; Oleucci, Verdini, Ventura. A DISPOSIZIONE: Coscia, Crocioni, Paolini, Prosperi, Zambonelli.  ALLENATORE: Emanuele Iencinella

Marcatori: 16′ Verdini (J) – 25′ Sacchini (S) – 30’ Modesti (S) – 45’ Rossetti (J) – 50’ Sacchini (S) –  54′ Pontini (S) – 59′ Paolini (J) – 63′ Ventura (J) – 66′ Sacchini – 69′ Racciatti (S) – 80′ Malatesta (S)


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.