SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una grave ragazzata che costerà molto cara a dei ragazzi molto giovani.

Alle prime ore del 24 febbraio, intorno alle 2.30, un gruppo di ragazzi (fra cui alcuni minorenni secondo le prime indiscrezioni), reduci da una festa di Carnevale, ha compiuto danni all’interno e all’esterno del Caffè Pasubio a Porto d’Ascoli per rubare una ventina di Gratta e Vinci. Durante l’atto è scattato l’allarme nebbiogeno e i responsabili si erano dati alla fuga. Alcuni vicini residenti nei paraggi della struttura inizialmente avevano pensato ad un incendio e avevano allertato i pompieri che sono giunti sul posto.

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno ripreso il tutto. Si vede un ragazzo compiere effrazione con le mani aprendo la porta d’ingresso e penetrare all’interno del locale mentre gli altri erano rimasti fuori a fare da palo.

Sul posto sono intervenute le Forze dell’Ordine, Polizia e Carabinieri, e hanno fatto scattare le indagini per risalire ai responsabili. Si tratta di una banda di giovanissimi, la maggior parte italiani e uno straniero.

Scatteranno, ora, i provvedimenti nei loro confronti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.