TERAMO – Una lieta notizia, non scontata, con protagonisti dei giovanissimi.

Nel Teramano nei giorni scorsi due ragazzini di 10 anni uno e di 15 l’altro, entrambi di Silvi, che viaggiavano sulla stessa linea di autobus da Atri in direzione di Silvi, al ritorno dalla scuola.

Lo studente 15enne smarrisce sul pullman un portafogli contenente 70 euro e una carta dello studente Postpay.

Il portafogli viene ritrovato sotto un sedile da un bambino di 10 anni, di origine nigeriana che subito lo consegna alla madre ed entrambi, nell’impossibilità di ritrovare il proprietario del portafogli, si rivolgono al Commissariato di di Atri che, dopo tempestiva attività di rintraccio, restituisce il tutto allo studente.

Il gesto non passa inosservato: il ragazzino inisieme con il padre chiedono di incontrare le persone che si sono rese protagoniste di un’azione non così scontata, atteso che nel portafogli restituito vi erano tutti gli effetti personali ed il denaro ormai ritenuti persi per sempre.

All’incontro presso il Commissariato, tra l’entusiasmo generale sono stati distribuiti ai ragazzi gadget della Polizia in ricordo della giornata di cui hanno voluto pubblicare la foto che trovate in primo piano.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.