GROTTAMMARE – In Riviera si celebra il primo evento del 2020.

Parliamo del Carnevale, a Grottammare il Giovedì Grasso è stato festeggiato in piazza Carducci, il 20 febbraio, con tanti bambini e anche famiglie. Molti piccoli mascherati e animazione con giochi gonfiabili ad allietare il pomeriggio dei presenti.

Non solo mascherine tra i preparativi del Carnevale di Grottammare. E’ in vigore anche quest’anno il divieto di utilizzare bombolette spray nei luoghi pubblici o aperti al pubblico. L’ordinanza è valida su tutto il territorio comunale, per l’intero periodo delle manifestazioni carnevalesche.

Intanto, la polizia municipale sta predisponendo i divieti al transito veicolare sulle vie interessate dalla sfilata di domenica prossima, 23 febbraio. I gruppi mascherati attesi alla 36a edizione del Carnevale dei Bambini sono 13.

Il percorso si snoderà all’interno del quadrilatero compreso tra via Laureati, corso Mazzini e via G. Bruno. I gruppi compiranno il tragitto 3 volte, a partire da piazza San Pio V, intorno alle 15.30.

Le vie interessante dall’interruzione del transito sono via Laureati, via Crucioli (ultimo tratto sud), via Bruno (ultimo tratto nord), per il tempo necessario allo svolgimento della manifestazione.

Il divieto di utilizzare spray che emettono sostanze filanti, schiumogene e simili è dettato dalle disposizioni in materia di sicurezza delle città, previste dall’ordinamento degli enti locali.

In occasione dei festeggiamenti del Carnevale, infatti, si è andato consolidando l’utilizzo improprio di tali “intrattenimenti”, con emissione di sostanze schiumogene ai danni di persone, edifici, beni e luoghi pubblici e privati, vetrine di esercizi commerciali. Spesso, inoltre, le bombolette vengono spesso abbandonate sulla pubblica via, arrecando pregiudizio del decoro e della vivibilità urbana. L’inosservanza del divieto è soggetta al pagamento di una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.