GIULIANOVA – Importante operazione delle Forze dell’Ordine nel Teramano.

Gli uomini della Guardia Costiera di Giulianova hanno sequestrato mezza tonnellata di vongole (eccedente i 400 chili consentiti) a un uomo che la sera di San Valentino, 14 febbraio, aveva provveduto al recupero dell’ingente quantitativo di vongole occultato nel locale motori di un peschereccio.

L’uomo è stato bloccato a bordo di un’autovettura mentre cercava di allontanarsi dal porto di Giulianova. Nella stessa giornata era stato sequestrato un altro quintale di vongole a bordo di veicoli circolanti nell’ambito portuale e, in un caso, occultato all’interno del vano riservato alla ruota di scorta del veicolo, artificiosamente predisposto per il contenimento illecito del prodotto ittico.

A conclusione dell’attività di controllo, oltre al sequestro dei complessivi 6 quintali di prodotto ittico, sono scattate (a carico di armatori e conducenti dei veicoli) sanzioni per un ammontare complessivo di 10 mila euro in materia sanitaria e di pesca, con il contestuale rigetto in mare del prodotto ittico.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.