TERAMO – Una visita inaspettata ma comunque gradita.

Alle ore 11 del 17 febbraio con grande sorpresa del personale in servizio in Questura a Teramo e dei cittadini presenti a gran velocità, è entrato nel cortile dell’edificio un giovane capriolo. Evidentemente sceso dalla parte superiore di viale Bovio/via del Castello, l’animale impaurito si è diretto nell’autorimessa.

Immediatamente sono stati allertati i Carabinieri Forestali ed il Servizio Veterinario della Asl ed il capriolo è stato tenuto sotto controllo in una parte isolata del garage dai poliziotti.

Immobilizzato all’arrivo di quel personale, l’animale alle 12.30 circa, in buone condizioni di salute, è stato prelevato e con lo speciale veicolo della Ask preso in carico per essergli poi restituita la libertà dopo i controlli di rito nel suo habitat naturale.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.