SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Scuola di Alta Formazione professionale Accademia Chefs è accreditata dalla Regione Marche e svolge, ormai da cinque anni, attività di formazione e consulenza nel settore dell’alta cucina.

“Abbiamo scelto di sviluppare la nostra mission formativa coniugando l’amore per la cucina con l’intento di fornire percorsi professionalizzanti di alto livello che possano esaltare il talento e la passione dei nostri iscritti, valorizzandone le competenze conferendo loro un titolo di qualificazione legalmente riconosciuto ai sensi della Legge 845/78.

Ogni anno partecipano ai nostri corsi circa 500 allievi provenienti dall’intero territorio nazionale. Aspiranti pasticceri, pizzaioli in erba, giovani chef; nuove promesse della cucina e professionisti navigati che desiderano aggiornare il loro repertorio. Ad accompagnarli nel loro percorso di crescita ci sono il primo chef Valerio Giovannozzi, la chef Laura Assenti e la coordinatrice didattica Noemi Ciabattoni.

La formazione presso Accademia Chefs si pone quindi obiettivi diversi, così come diverse saranno le ambizioni di ogni studente. La formazione di gruppo che portiamo avanti nelle aule e nei laboratori della nostra sede didattica di San Benedetto del Tronto (Piazzale Aldo Moro n°3 c/o Palariviera) acquista un valore personalizzato nel progredire del percorso di ogni studente tramite lo svolgimento di uno stage formativo-curricolare presso strutture alberghiere o ristoranti del territorio. È nostro interesse creare una stabile rete di relazioni e partnership con albergatori e ristoratori perché possano selezionare personale qualificato direttamente dalla nostra fucina di talenti.

I nostri obiettivi come scuola non si esauriscono, però, con la realizzazione professionale dei nostri studenti. In quanto ente di formazione puntiamo, infatti, a fornire un approccio culturalmente olistico alla cucina, arricchendo i vari curriculum formativi con masterclass ed incontri che si prefissano di narrare la cultura enogastronomica italiana come un’inesauribile fonte di riscoperta, ricerca, innovazione ed approfondimento. Perché le nostre cucine possano “sfornare” professionisti in grado non solo di lavorare con il cibo, ma anche di comprenderlo”.

È con questo proposito ben chiaro in mente che martedì 18 febbraio – alle ore 10, presso i locali di Accademia Chefs – si terrà la presentazione del libro: Vini Veri. Viaggio nei sensi, sulle orme di Mario Soldati, di Davide Eusebi e Otello Renzi, per Edizioni Plan.

Con quest’opera Eusebi e Renzi vogliono parlarci di vini. Scelgono, però, di farlo tramite un approccio non convenzionale che sappia trasportare il lettore nell’emozione che solo un buon vino riesce a comunicare. Vini Veri più che come una guida enologica si caratterizza come un diario di viaggio, sospeso a metà tra poesia e racconto, nel quale gli autori riversano le sensazioni, i pensieri, le passioni che la loro ricerca nel vino riesce a suscitare tanto in loro quanto nel lettore.

Un viaggio, questo, durante il quale gli autori rendono, omaggio a Mario Soldati loro maestro spirituale e già esploratore, 50 anni fa, del mondo sommerso dei “vini veri” italiani.

L’evento di presentazione del libro si svolgerà dalle ore 10 alle ore 13 ca. Alla lettura di alcuni brani dell’opera Vino al vino di Mario Soldati seguirà un’introduzione degli autori all’opera Vini veri. Nel corso della mattinata quanti interverranno avranno modo di degustare tre dei migliori “vini veri” italiani presentati nell’opera. Concluderà l’esperienza un assaggio di pasta gentilmente offerta da Carla Latini – la Signora della pasta marchigiana – che verrà interpretata dallo chef Valerio Giovannozzi.

Continua quindi la fruttuosa sinergia in atto tra Accademia Chef e Pastificio Latini, un’azienda che nasce dall’esperienza di Carlo e Carla Latini e che, già dal 1991, ha ripreso la coltivazione dell’antica varietà di grano duro italiano Senatore Cappelli (in collaborazione con l’Istituto Sperimentale di Cerealicoltura di Foggia) per farne, nel 1992, la prima pastificazione in purezza al mondo. Un primato mondiale che diventa anche primato del gusto. Pastificio Latini e Accademia Chefs condividono, oltre alla passione per il buon cibo, anche il profondo rispetto per la ricerca e la formazione. È dal 2018, Carlo Latini in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche (Facoltà di Agraria) ha avviato un progetto pluriennale di recupero e riproduzione di Grani Antichi con alto contenuto di acidi grassi.

L’evento del 18 febbraio sarà quindi un’esperienza culturale a tutto tondo, capace di coniugare insieme il piacere del cibo e quello del vino in un vero e proprio convivio di mente e sensi.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.