GROTTAMMARE – “Ricordare le tragedie del passato ci rende tutti più forti e al di là della drammatiche vicende della Shoah, delle persecuzioni razziali, delle Foibe che mai vanno dimenticate. Serve coerenza per tramandare alle generazioni future la Memoria, che è la trasmissione dei valori, degli ideali di libertà e purtroppo dei drammi vissuti da vittime innocenti dei fanatismi che tanti lutti costarono ai nostri connazionali. Ciò è importante anche a fronte dell’odio verso le minoranze che si sta riaffacciando e dei muri che si stanno alzando in Italia e in Europa”.

Così, in una nota, il Segretario Pd di Grottammare, Umberto Pulcini: “Il Partito Democratico si schiera contro ogni giustificazionismo e riduzionismo di tali vicende e contro le strumentalizzazioni politiche che da più parti vengono ancora compiute sui dolorosi avvenimenti del confine orientale”.

“Lo striscione apparso a Grottammare politica in solleva rancori antichi, fuori dalla storia ma con l’ambizione di resuscitare il peggio del passato – aggiunge il democratico – strumentalizzazioni proprio nel Giorno del Ricordo fanno male a tutti e contribuiscono a rinfocolare un clima che si auspicava superato. La giornata del Ricordo sia invece il viatico per in processo di pacificazione che isoli definitivamente ogni forma di estremismo”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.