SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 9 febbraio alle ore 15 andrà in scena allo stadio “Braglia”, il match tra Samb e Modena. Quello della 25a giornata, è una sfida tra due formazioni in cerca di riscatto in seguito agli ultimi risultati. Gli uomini di Montero, devono ritrovare fiducia dopo la sconfitta casalinga rimediata nel derby contro la Fermana, mentre per gli emiliani, l’obiettivo è di risollevarsi dopo la battuta d’arresto maturata allo stadio “Lino Turina” contro la Feralpisalò.

Il cammino delle due compagini è stato simile tanto nei risultati quanto nel gioco espresso (per entrambe 2 pareggi, 2 sconfitte e una vittoria nelle ultime 5) con le due squadre che sembrano destinate a lottare fino alla fine per ottenere un piazzamento in zona playoff. Questo match sarà giocato con la massima determinazione da entrambe, considerando anche il fatto che i gialloblu non vincono davanti ai propri tifosi dall’ultima partita del girone d’andata contro il Ravenna (14 dicembre 2019).

I ragazzi di Migliani, tecnico che ha preso il posto di Mauro Zironelli alla 17a giornata, hanno totalizzato 34 punti in 24 gare, uno solo in più dei rossoblu. 27 sono i gol fatti, mentre 23 sono quelli incassati. Il giocatore più prolifico in zona offensiva è Simone Rossetti, attaccante classe ‘97 con 5 reti all’attivo in stagione.

L’ultima gara di campionato, ha visto i gialloblu uscire sconfitti dal campo della Feralpisalò: i gol di Luca Miracoli, ex Samb, e Scarsella hanno piegato un Modena capace anche di trovare il momentaneo pareggio con Ferrario. Il mercato invernale non ha visto grandi colpi. La decisione, è di dare continuità alle scelte fatte in estate senza stravolgere la rosa.

Sono 13 i precedenti tra Modena e Samb, per un match che ha una grande storia alle spalle. In ben 10 occasioni le due squadre si sono affrontate nella serie cadetta tra gli anni ‘60 , ‘70 ed ‘80. Solo due volte i rossoblu hanno espugnato il “Braglia”: nella primavera del ‘73 (2-1) e nell’ ’87 con un memorabile 4 a 0. In tempi più recenti, i gialloblu di Ezio Capuano, hanno invece avuto la meglio con la vittoria per 2 a 1 risalente alla stagione 2016/17. All’andata finì 1-1: al vantaggio iniziale di Di Massimo rispose, una manciata di minuti dopo, Rossetti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.