SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Paolo Ginestra, portiere della Fermana, commenta la sua straordinaria gara al Riviera, in cui ha compiuto almeno  miracoli. “Stasera ho dovuto fare tante parate, forse la più difficile quella su Cernigoi. Voglio dedicare la vittoria alla nonna della mia fidanzata, scomparsa da poco”. Sulla partita dei suoi: “Abbiamo  avuto grande carattere, grandi attributi ma anche la Samb è una grande squadra. Massolo? Ha sbagliato ma ci sta, ha anche esordito con una partita monumentale, i giovani come lui io li difendo sempre”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.