TERAMO – La lotta alle droghe è un obiettivo fisso per le Forze dell’Ordine e anche in questi giorni sono state compiute delle operazioni importanti.

A Teramo la Squadra Mobile, sabato primo febbraio, sono stati eseguiti due arresti.

Nel primo pomeriggio è stato tratto in arresto un ventottenne, cittadino italiano, incensurato. A seguito di perquisizione personale, veicolare ed estesa alla sua abitazione, è stato trovato in possesso di cocaina già suddivisa in dosi, hashish, marijuana e un francobollo intriso di sostanza allucinogena Lsd, rinvenuti in più posti all’interno della sua camera da letto. Il francobollo è stato rinvenuto all’interno dell’autovettura da lui guidata pronto ad essere ceduto. Veniva rinvenuto anche diverso materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente.

Sempre nella stessa serata, è stato tratto in arresto, per detenzione ai fini  di spaccio di sostanza stupefacente, un diciannovenne, italiano. A seguito di perquisizione personale, quindi estesa alla sua abitazione, è stato trovato in possesso di hashish suddiviso in dosi e di marijuana, sostanza rinvenuta in parte addosso alla persona e in parte all’interno della  camera da letto dello stesso. Anche in questo caso, è stato rinvenuto diverso materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente.

Come da disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i due sono stati posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa di convalida.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.