FERMO – Sono stati ancora verificati in località Tre Archi, a Fermo in questi giorni, gli appartamenti aperti ed utilizzati da stranieri clandestini o da soggetti che vi bivaccano.

In particolare, a seguito di una richiesta di intervento, il personale della Polizia di Stato si è recato presso uno stabile di quella zona per un segnalato tentativo di danneggiamento.

Giunto sul posto, gli agenti riscontravano la presenza di un cittadino straniero, clandestino in Italia, il quale alcuni giorni fa era stato allontanato da uno di detti appartamenti, l’ingresso del quale era stato correttamente murato dai legittimi proprietari.

Lo straniero, all’atto dell’intervento, stava cercando di creare un varco per accedervi nuovamente, ma l’arrivo del personale della Polizia di Stato lo costringeva a desistere e ad allontanarsi celermente dalla zona.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.